lunedì 7 novembre 2011

In viaggio con Jane Austen di Laurie Viera Rigler


Dopo "Shopping con Jane Austen", è la volta di Jane Mansfield, una fanciulla dell'Ottocento, ritrovarsi nei panni dell'odierna Courtney Stone. Come funzionano tutti questi apparecchi moderni? Come mai le vetture non sono trainate da cavalli? Le donne possono uscire sole senza essere accompagnate entrando anche in locali pubblici? Tutto questo, la nostra protagonista lo scopre "googolando" frasi sul suo nuovo amico, il computer.. Se le difficoltà di adattamento non bastassero, si troverà anche a fare i conti con un ex fidanzato fedifrago e un ex migliore amico, che proprio amico non è... E meno male che in quest'epoca si stampano ancora gli scritti di Jane Austen!
Commento assolutamente personale: per chi ha letto il primo "Shopping con Jane Austen", è sicuramente un appuntamento imperdibile, anche se perde un pochino di smalto rispetto alle avventure di Courtney nell'epoca della Reggenza..

1 commento:

Paola ha detto...

Grazie del passaggio e complimenti per il blog. Paola